AFGHAN WOMAN EXIST - Sgurdi di fraternità

SGUARDI DI FRATERNITA'
Vai ai contenuti
EVENTI
AFGHAN WOMAN EXIST – 28 AGOSTO 2021

Appena conosciuta questa proposta dei giovani di “Economy of Francesco”, (di organizzare in tutta Italia delle manifestazioni a favore  delle donne afgane)  ci è sembrato doveroso accoglierla e mobilitarci anche noi di Parma - SGUARDI DI FRATERNITA’.
Acquisito, per vie brevi (WhatsApp),  il parere positivo di tutti i membri del direttivo,  ci siamo mossi per contattare tutte le agenzie e associazioni che sapevamo sensibili, a partire da CIAC (www.ciaconlus.org) con cui, negli anni passati avevamo condiviso il progetto Tandem e con cui, come Consigliera comunale, Daria Jacopozzi sta portando avanti, in collaborazione con 14 sindaci, la disponibilità dei comuni del parmense a fare Corridoi umanitari per Rotta Balcanica (o Lesbo).
Sono arrivate subito tante adesioni e consensi.
Sabato mattina 28.08.21 la piazza Garibaldi di Parma si è riempita di tante persone, rappresentanti di gruppi , associazioni e semplici cittadini, anche dalla provincia e da province vicine.
Con CIAC era presente un gruppo di rifugiati afghani, con la loro bandiera (la sola presente).
È stata l'occasione di promuovere lo spirito della Economia di Francesco: disarmata, sostenibile, civile e con le donne al centro.
Associazioni e sindacati hanno avuto modo di esprimere pensieri di solidarietà e appelli di aiuti concreti: oltre a noi erano presenti Ciac, Emergency, l'amministrazione comunale di Collecchio, donne in nero, sindacato Cisl (a nome di tutte le sigle), e ovviamente il gruppo degli afgani.
Questi hanno ricevuto solidarietà e comprensione da parte di un gruppo di rifugiati iraniani, che in questo dramma ha riferito di rivivere il proprio. A manifestazione conclusa ci hanno fatto sapere che erano commossi, non credevano a tanta solidarietà e ci ringraziavano per l'organizzazione di questo momento di vicinanza.
A fine mattinata tanti hanno espresso l'esigenza di mantenere legata questa rete formatasi spontaneamente per agire concretamente.
I media locali erano presenti ed hanno dato evidenza alla manifestazione con servizio video e sulla Gazzetta di Parma. Da sottolineare, infine, che quella di Parma è stata una delle tante mobilitazioni (circa 30) a livello sia nazionale che mondiale in risposta all'appello di EoF.
Daria e M Concetta

SGUARDI DI FRATERNITA' APS
VIA S. LEONARDO 99/1   43122 PARMA

Torna ai contenuti